Dall'Adriatico al Danubio : l'Illirico nell'eta greca e by a cura di Gianpaolo Urso.

By a cura di Gianpaolo Urso.

Show description

Read Online or Download Dall'Adriatico al Danubio : l'Illirico nell'eta greca e romana : atti del convegno internazionale, Cividale del Friuli, 25-27 settembre 2003 PDF

Similar biophysics books

The Nile: Origin, environments, limnology and human use (Monographiae Biologicae)

What have we learnt concerning the Nile because the mid-1970s, the instant while Julian Rzóska made up our minds that the time had come to put up a finished quantity in regards to the biology, and the geological and cultural heritage of that groovy river? And what adjustments have in the meantime happened within the basin? The human popu- tion has greater than doubled, specially in Egypt, but additionally in East Africa.

Erythropoietins and Erythropoiesis: Molecular, Cellular, Preclinical, and Clinical Biology (Milestones in Drug Therapy)

A complete one-source consultant to the most up-tp-date details on purple blood mobilephone formation and the motion of recombinant human erythropoietins. issues lined comprise: erythropoiesis, recombinant protein discovery and creation, and remedy of sufferers with anemia. the most recent theories in erythropoiesis (receptors, signaling), production, new formulations, and scientific study are mentioned.

Additional info for Dall'Adriatico al Danubio : l'Illirico nell'eta greca e romana : atti del convegno internazionale, Cividale del Friuli, 25-27 settembre 2003

Example text

I due aneddoti, del tutto sovrapponibili, presenti in Liban. Orat. 57, 52, e in Phot. Bibl. 530 a; sulla sua qualifica di “brigante”, cfr. Cic. De off. 2, 11, che cita esplicitamente come sua fonte l’opera di Teopompo [cfr. Theopomp. in FGrHist 115F286]). 102 Cfr. Diod. XVI 4, 4: tou' de; Filivppou fhvsanto" ejpiqumei'n me;n th'" eijrhvnh", mh; mevntoi ge tauvthn sugcwrhvsein eja;n mh; tw'n Makedonikw'n povlewn aJpasw'n ejkcwrhvswsin jIllurioiv, oiJ me;n prevsbei" ejpanh'lqon a[praktoi. 103 Cfr.

287): Kata; de; th;n Makedonivan jAmuvntou tou' basilevw" hJtthqevnto" uJpo; jIlluriw'n kai; 38 Franca Landucci Gattinoni La critica è profondamente divisa sull’interpretazione di questo secondo passo diodoreo, che, già a una prima lettura, presenta molte somiglianze, non solo contenutistiche, ma anche lessicali con il primo testo citato, cioè Diod. XIV 92, 3-4: alcuni63, infatti, considerano Diod. XV 19, 2-3, una consapevole ricapitolazione di quanto era stato narrato in precedenza, altri64, invece, la narrazione di un episodio diverso, posteriore all’altro di circa dieci anni, altri65, infine, un probabile duplicato di XIV 92, 3-4, secondo la versione che la communis opinio riferisce al pensiero del Beloch, ritenuto un vero e proprio collettore della riflessione storiografica ottocentesca66.

II 26-29, che, a suo avviso, parlando in Atene di fronte a possibili testimoni di quelle vicende del passato, non avrebbe potuto inventare la scena della presenza di Filippo in Macedonia subito dopo la morte di Alessandro, quando il suo presunto assassino Tolomeo, con la moglie Euridice, madre dell’ucciso, stava cercando di rafforzare il suo potere, a fronte di aperti tentativi di usurpazione di altri membri del clan argeade (a questo proposito, cfr. SORDI, Il soggiorno di Filippo a Tebe nella propaganda storiografica, pp.

Download PDF sample

Rated 4.91 of 5 – based on 45 votes